Google+
SHARE:
Slide_0
Slide_1
Slide_2
Slide_3
Slide_4
Slide_5
Slide_6

Prolights illumina il Tortuga Tour di Venditti

29 Settembre 2016

Nella splendida cornice di Piazza del Popolo ad Ascoli, si è esibito lo scorso 20 Agosto Antonello Venditti con il suo Tortuga Tour, uno show ricco di emozioni scatenate dai molti pezzi dell'autore romano che hanno contribuito a rendere unica la storia della musica italiana.
Uno show innovativo, ricco di effetti con una scaletta ben impostata e momenti pieni di energia che solo un artista del calibro di Venditti è in grado di affrontare rendendo magica la serata. E' stato un piacere vedere un pubblico attento, partecipe, entusiasta e visibilmente commosso nel vedere ed ascoltare i successi del noto artista.
 
Nonostante un setup ridotto a causa di esigenze logistiche e molte modifiche per quanto riguarda video e luci, il LD Massimo Tomasino è stato in grado di esprimere tutte le emozioni contenute nelle canzoni accompagnando con scelte illuminotecniche e visive lo stile di Venditti. Il rig luci era composto da proiettori ProLights, con 12 LUMA1500SH, 12 DIAMOND37, 14 JADE, 06 LUXOR, 08 CROMOWASH600 e 10 LUMIPIX12Q
 
Le varie fixture sono state distribuite tra roof e floor con i 12 DIAMOND37 sulla truss centrale e di controluce utilizzate sia per dare il colore base alla scena, sia per i particolari effetti dati dal controllo del singolo pixel che dall'ampia escursione di zoom 6°-66° che gli permettono di funzionare come wash o beam a seconda delle esigenze. 

I 12 Spot Profile LUMA1500SH in controluce e sulla truss centrale sono stati spesso protagonisti della scena grazie alla potenza data dalla sorgente LED da 440W, al particolare frame system, la miscelazione CMY e allo zoom 5° - 50° che hanno permesso la realizzazione di effetti straordinari oltre ad una estrema precisione nei momenti clou dello show in cui i vari fasci erano concentrati in un unico punto.

Anche nel campo delle sorgenti convenzionali, JADE con la sua Osram Sirius HRI 280W da 7800K e la doppia modalità beam/spot, ha permesso effetti da terra originali con proiezioni che attraversavano tutta la piazza risaltando le ritmiche rock che hanno caratterizzato buona parte del live.
 
Particolare l'utilizzo delle barre LED LUMIPIX come una sorta di blinder, puntate verso il pubblico per evidenziarne la presenza colorando la platea durante i momenti più soft o per coinvolgerlo durante i ritornelli in cui i cori diventano uno strumento aggiunto mantenendo la giusta atmosfera.
 
Nonostante la leggera brezza che ha invaso la piazza per tutta la durata del concerto, i fasci delle varie fixture erano sempre ben presenti, con un effetto hazer ben bilanciato. Massimo Tomasino ha fatto tesoro della propria esperienza utilizzando 4 Fazer Antari F1 con liquido FLG (verde) a base d'acqua che non diffonde residui d'olio, inodore, non irritante ed atossici e con la caratteristica fondamentale di produrre un effetto più duraturo senza che si dissolva nell'aria velocemente.